Sign In
Help

Oggetti Smarriti (Das Fundbüro - mit deutschem Untertitel)

Oggetti Smarriti (Das Fundbüro - mit deutschem Untertitel)
A chi non è capitato di smarrire un oggetto di uso comune, proprio quello che avevamo fino ad un attimo prima sotto gli occhi? Un orologio, un paio di occhiali, le chiavi della macchina, la macchina stessa. A Guido capita di perdere la figlia di otto anni. Guido è un quarantenne che pensa solo alle donne, alle macchine e alla bella vita. Una sera, proprio mentre si prepara per una serata con una nuova fiamma, la ex moglie, Silvia, gli piomba in casa affidandogli Arianna, la figlia, per la notte, ha un problema improvviso, dice, e tu che sei il padre per una volta nella vita te ne devi occupare.. Guido non ha scampo: deve cancellare l’appuntamento galante e, forse per la prima volta nella sua vita, suo malgrado, fare il padre. Con riluttanza, prova a prendersi cura della piccola, senza grande successo. Tutte quelle domande e la curiosità della bambina sulla sua vita lo imbarazzano, e poi lui non è abituato ad avere una femmina per casa, almeno non di quell’età. Sembrerebbe solo una serata rovinata, fino a quando, senza apparente spiegazione, la bambina scompare. Eppure era lì, in sala, solo un attimo prima, che rispondeva alle sue parole, anzi lo stava aiutando a ritrovare il cacciavite che aveva appena smarrito. Anche il cacciavite? Beh, il fatto è che proprio quando Guido ha ritrovato il cacciavite gli è sparita la bambina… Abbiamo a che fare con una persona sbadata, uno di quelli che abitualmente dimentica le cose? No, non è così, Guido è un razionale, un professionista, pratico, deciso, affidabile. Dapprima pensa ad uno scherzo, poi immagina che Arianna se ne sia andata, ma dove? In breve Guido arriva ad immaginare le cose più serie o spaventose per quanto improbabili. E’ naturale che il primo passo, appurato che la soluzione non è sotto mano, sia chiamare la polizia. Solo che alla polizia hanno altro da fare che occuparsi di uno che non trova sua figlia, in casa sua, poi… Comunque per queste cose c’è un servizio apposito per il quale bisogna chiamare un altro numero… E da qui inizia il delirio di Guido ed una serie di bizzarre vicissitudini che fanno capo al sedicente UFFICIO OGGETTI SMARRITI e gli faranno conoscere Sofia, la vicina di casa bella, giovane e disinvolta di cui lui non si era mai accorto prima…
Feedback
List View
Most Popular
Favorite in German Films